Pubblicati da SScudier

Ecco perché il Coronavirus non può essere (sempre) infortunio sul lavoro

L’origine professionale del contagio deve essere provata, non presunta. Di responsabilità non si dovrebbe neppure iniziare a discutere, se manca la prova del contagio sul lavoro. 1. L’infezione da Coronavirus come malattia-infortunio E’ la legge, e non INAIL, ad avere introdotto la qualificazione della infezione da Coronavirus (SARS-CoV-2) come infortunio sul lavoro; ma certo INAIL […]

Coronavirus e sicurezza nella Fase 2. I Comitati Aziendali COVID-19: i quesiti più ricorrenti.

Una delle caratteristiche distintive dei Protocolli Condivisi di regolamentazione delle misure per il contenimento del contagio da COVID-19, a partire dal Protocollo del 14 marzo 2020 poi aggiornato dal Protocollo del 24 aprile 2020 (ora allegato 6 al DPCM 26 aprile 2020) è la introduzione di un “Comitato per l’applicazione e la verifica delle regole […]

Dati di localizzazione, tracciamento dei contatti e Covid-19: le linee guida dell’EDPB

L’utilizzo di app per il tracciamento dei contatti sociali (c.d. contact tracing) pone necessariamente una serie di aspetti problematici in materia di privacy e protezione dei dati personali. Il monitoraggio sistematico e su larga scala dell’ubicazione e o dei contatti tra persone fisiche costituisce infatti una grave interferenza nella sfera della vita privata dell’individuo. Ad […]

Coronavirus e sicurezza nelle attività produttive: verso la Fase 2. Obblighi COVID-19 del datore di lavoro, art. 2087 c.c., rischio zero. Può esserci responsabilità per omissione di misure non previste dalla legge?

Si avvicina il momento della cosiddetta Fase 2, quella della ripresa delle attività produttive dopo la sospensione forzata introdotta dal DPCM 22 marzo 2020. In attesa di sapere chi e quando potrà riaprire, una cosa è certa: si potrà farlo soltanto se sarà garantita la sicurezza dei lavoratori e dei luoghi di lavoro. Le norme […]

Coronavirus e sicurezza nelle attività produttive: verso la Fase 2. Aggiornamento del DVR, o Protocollo Aziendale Anti-contagio?

Si avvicina il momento della cosiddetta Fase 2, quella della ripresa delle attività produttive dopo la sospensione forzata introdotta dal DPCM 22 marzo 2020. In attesa di sapere chi e quando potrà riaprire, una cosa è certa: si potrà farlo soltanto se sarà garantita la sicurezza dei lavoratori e dei luoghi di lavoro. Le norme […]

Protocollo anti-contagio COVID 19 nei cantieri: quali cantieri, e quali obblighi per committenti, imprese, CSE?

Il Protocollo Condiviso del Ministero Infrastrutture del 19 marzo 2020 per i cantieri prevede le misure da adottare per prevenire il rischio di contagio da Coronavirus nei cantieri. A quali cantieri si applica? Quali obblighi hanno committenti, imprese, CSE? Quali sono le misure e i costi? Quale l’impatto sui contratti di appalto? Scoprilo ora nel […]

Coronavirus, il protocollo per ambienti di lavoro alla prova dell’applicazione pratica: l’analisi

Ha cominciato a produrre i primi effetti il “Protocollo condiviso di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19 negli ambienti di lavoro” sottoscritto il 14 marzo 2020 dalle Parti Sociali su invito del Governo: la “Nota interpretativa” di Confindustria. Nel nostro nuovo articolo pubblicato su inGENIO diamo uno sguardo […]

Coronavirus, il Protocollo delle Parti Sociali per gli ambienti di lavoro

 Le attività lavorative non si fermano, ma le regole diventano più stringenti. Prime istruzioni operative per il datore di lavoro Governo e Parti Sociali hanno sottoscritto un “Protocollo condiviso di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19 negli ambienti di lavoro”. Cambia qualcosa per i datori di lavoro […]

Smart Working per Coronavirus: lavoro agile, ma con molte differenze

Il DPCM 11 marzo 2020 conferma all’art. 1, comma primo, numeri da 6 a 10, il ricorso alla “modalità di lavoro agile” come misura di contenimento del contagio; non viene però soppresso l’art. 2 lettera r) del DPCM 8 marzo 2020, le cui misure vengono private di efficacia soltanto “ove incompatibili”. Di fatto, lo Smart […]

Coordinatore per la Sicurezza in fase di Esecuzione (CSE) e alta vigilanza: a che punto siamo?

Il CSE ha una funzione di alta vigilanza che riguarda il rischio interferenziale e la configurazione generale delle lavorazioni. Ma qual è l’oggetto di questa alta vigilanza? E come deve modulare il CSE la propria presenza in cantiere? Puoi scoprirlo nel nostro articolo di approfondimento pubblicato su inGENIO. Ingenio-web.it: Coordinatore per la Sicurezza in fase […]